11158030_10206458821530473_301244754_n

Idecade e il suo “Hologram”

15 aprile 2015 di Overcesium

Raffaele Signori, in arte “Idecade”, è un giovane micromusicista di Treviso che, nonostante abbia acquistato da poco il suo primo Game Boy, ha già rilasciato il suo primo validissimo EP da sei tracce. Abbiamo fatto una chiacchierata per approfondire la storia del suo approdo nella Chiptune.

Idecade: Cavoli è molto strano essere intervistato, l’ultima volta mi è capitato quattro anni fa ed ero a Las Vegas e capivo metà delle cose che mi chiedevano…

8-b.it: Sul serio sei stato a Las Vegas o stai giocando di ruolo?
Idecade: Ci sono stato davvero! Ero alla fiera del ciclismo!

8-b.it: Oh, sei un ciclista?
Idecade: No, ma ho lavorato per un po’ nella fabbrica di scarpe di famiglia, scarpe da ciclismo!

8-b.it: Ma dai, questa roba posso metterla nell’intervista? Non capita tutti i giorni di trovare un fabbricante di scarpe da ciclista. Ti hanno mai paragonato al protagonista di Jumanji
Idecade:

8-b.it: Scherzo, procedo con le domande che è meglio. Da quanto tempo fai parte della microfamiglia?
Idecade: La micromusica è stata per me una scoperta molto recente. E’ successo tutto molto in fretta. Il mio professore di “storia e teoria dei nuovi media” ha citato in classe la Game Boy music, e un suo amico che la produceva (TonyLight); a quel punto ho detto “Fermi tutti, musica col Game Boy??”. Prima di quel momento avevo solo un’idea di cosa fosse la musica a 8 bit, mi tenevo i key generators aperti perché adoravo le tracce in loop ma non sapevo neanche dare un nome a questo genere musicale. Beh dopo neanche due settimane da quella lezione avevo già comprato un Game Boy mezzo demolito da un paio di amici, una cart con LSDJ, backlight e tutto il necessario per sistemarlo. Sono stato al concerto di Gas1312 che è diventato il mio mentore, ho seguito il corso di Kenobit online e finalmente il 31 gennaio sono andato fino a Milano al saggio di fine corso e ho avuto la mia iniziazione!

8-b.it: Che strumenti usi per creare i tuoi pezzi?
Idecade: Ho iniziato con MilkyTracker perchè il Game Boy non lo avevo ancora e volevo prendere confidenza con i Tracker. In realtà poi ho scoperto che comporre con Milky mi piace parecchio quindi non l’ho abbandonato! Diciamo che dipende se ho voglia di comporre qualcosa da live o da ascoltare.

8-b.it: Hai recentemente rilasciato il tuo primo album “Hologram“, 6 tracce molto buone per uno che compone da così poco tempo! Parliamone, quali erano i tuoi obiettivi? Come definisci la tua musica? C’è qualche musicista/genere che ti ha influenzato?
Idecade: Hologram, come hai detto te, ha avuto una nascita fulminea. Mi sono attaccato al Game Boy giorno e notte (compagni di classe e coinquilini possono confermare haha). Non vedevo l’ora di uscire dall’appartamento con un po’ di belle tracce e farlo sentire in giro! Essendo la mia prima esperienza con la musica elettronica ho avuto anche voglia di sperimentare molto, non mi sono aggrappato troppo a cose da imitare ma ho composto tutto molto spontaneamente cercando prima di tutto di fare musica che mi piacesse e che suonasse diversa da ciò che conoscevo. il mio obiettivo è quello che penso abbia chiunque crea musica: trasmettere delle emozioni e far viaggiare, spero di esserci riuscito! Sono in fase di crescita come compositore e quindi anche la mia musica lo è, per ora è abbastanza delirante, un po’ contorta forse, di sicuro non è sobria. Ho ascoltato tantissima musica metal ma non so se questo mi influenzi in qualche modo, ho iniziato ad apprezzare la musica elettronica con la dubstep e poi ho esplorato tanti generi differenti. Ho deciso di chiamare l’album Hologram perchè ho usato l’ologramma come metafora delle mie canzoni, nel senso che sono un mezzo etereo per mostrare un mondo fantastico distante da quello in cui viviamo. Detta così sembra molto poetica.

8-b.it: Ti sei già esibito in live?
Idecade: Il saggio di fine corso conta?

8-b.it: Sicuro.
Idecade: Allora dopo il famoso saggio di fine anno ho fatto una piccola performance ad una mostra di net-art che si è tenuta nella accademia che frequento. Poi io e Gas abbiamo organizzato a casa mia una festona chiptune: il “Press B to jump! “, che speriamo di rifare in futuro, magari organizzati meglio e non nella mia cantina.

8-b.it: Durante l’ultimo MCU ti sei dimostrato un valido membro del pubblico, ma come sei davanti al tuo GB quando suoni?
Idecade: Direi che ciò che faccio è saltare in preda a violenti raptus, ed è più o meno ciò che fanno tutti ad un concerto chiptune. Quando attacco il GB alle casse stare fermi è impossibile.

8-b.it: Ed è proprio questo che rende le feste chiptune una cosa immensa! Progetti per il futuro?
Idecade: Il mio prossimo obiettivo è completare un album chiptune con MilkyTracker a cui sto lavorando. Nel frattempo mi sono mobilitato assieme a Gas per trovare posti dove suonare nei dintorni di Treviso. Poi se crescerò abbastanza come musicista spero di trovare una net label che mi accolga, ma qui parliamo di cose più remote.

8-b.it: Grazie Raffaele, sei stato gentilissimo, non vedo l’ora di sentire il tuo prossimo album.
Idecade: Grazie a te :)

Potete ascoltare e scaricare gratuitamente “Hologram” di Idecade dalla sua pagina Bandcamp e potete seguirlo anche su Facebook.

Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per assicurarti la migliore esperienza nel nostro sito. Per saperne di più sui cookie e su come controllarne l'abilitazione, accedi alla Cookie Policy. Procedendo nella navigazione, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetto